Lo chiamarono Gigi Potter

hey lettori!

Oggi vi riporto nel fantastico mondo di Harry Potter grazie all’aiuto di “Lo chiamarono Gigi Potter” di Daniela Carelli. Un libro dal titolo intrigante direi che come potrete ben immaginare ha come protagonista Gigi, un ragazzino di 11 anni, amante di Harry Potter. Sarà proprio questo e il suo amore per la lettura, i motivi per cui i suoi compagni di 5 elementare lo prenderanno in giro.
Tutto nella sua vita però cambierà radicalmente quando suo padre sorprenderà i familiari con un improvviso e inaspettato trasferimento a Napoli. Il motivo? L’uomo è stato assunto come custode di Castel Nuovo, dove risiederanno. Insomma un posto non indifferente. Inizierà così per Gigi un viaggio ad occhi aperti in un magico mondo pieno di mostri leggendari e fantasmi, ma anche la realtà, come nella fantasia, ha lati oscuri che si riveleranno il giorno in cui il ragazzo incontrerà la morte.
Un libro per tutte l’età, che tratta temi molto più profondi di quel che ci si aspetti dalla trama, che a mio avviso non li dà giustizia… Infatti questa storia è molto di più, tratta in ogni capitolo tematiche importanti, come la droga, l’amicizia, il razzismo e via dicendo. Tutti questi temi sono di sfondo alla storia ciò fa sì che non diventino pensanti per il lettore. La scrittura è quindi molto leggera e riempita di piccoli pensieri a inizio capitolo per introdurre il tema.

I luoghi sono tutti descritti in modo dettagliato, ma breve, tale da lasciar spazio all’immaginazione del lettore che si ritroverà circondato da arte e personaggi intriganti.
I quali, sia nel caso dei secondari che dei principali, sono descritti in modo semplice e non molto approfondito, toccherà a noi scoprire i loro caratteri e giudicargli nel corso della storia… State però certi che ve ne innamorerete e che tutti vi insegneranno qualcosa. Non vedo allora perché non dovreste leggerlo!
Vi piacciono i libri che portano alla riflessione?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...